martedì 22 marzo 2016

L'ora del Diavolo, di Alessio Del Debbio // Un'antologia di racconti fantastici ispirati a leggende lucchesi

Titolo: L'ora del Diavolo
Autore: Alessio Del Debbio
Editore: Sensoinverso edizioni
Pagine: 126

La trama: Tredici storie, tredici strade che ci portano dritti nelle tenebre, nei luoghi oscuri e misteriosi delle Alpi Apuane, in Versilia e nella Piana di Lucca.Leggende e antiche credenze sono amalgamate in racconti dalle sfumature inquietanti e fantastiche, con magia e speranza che si intrecciano facendo luce sugli aspetti più crudi della natura umana.Il diavolo si insinua nelle vite degli uomini, li tenta e li inganna: ma da sempre è l’uomo stesso a invocarne la presenza per godere di favori altrimenti inappagati e impossibili da soddisfare.

lunedì 21 marzo 2016

Rosa meccanica, di Giulia Anna Gallo // Terzo volume della serie Once upon a steam

Titolo: Rosa meccanica
Serie: Once upon a steam  #3
Autore: Giulia Anna Gallo
Editore: Dunwich edizioni
Pagine: 78
Link per l'acquisto QUI

La trama: In una terra da favola in cui Bene e Male paiono poli opposti privi di sfumature intermedie, Bestia è sempre stato etichettato al primo sguardo come Cattivo, in parte per via delle sue origini e in parte per via dell’aspetto rozzo e minaccioso. Nessuno considera l’ipotesi che possa decidere di assecondare il suo lato umano e non c’è modo che la brava gente di Steamwood lo tratti come qualcosa di diverso da un mostro. L’unica capace di vedere oltre le apparenze e giudicarlo in base alle sue azioni sembra essere la giovane Bella, la prima fanciulla ad avvicinarglisi senza riserve e a fargli accelerare i battiti del cuore. Peccato che per redimersi agli occhi del mondo non abbia altra scelta se non tradirla.

venerdì 18 marzo 2016

Perfect, di Alison G. Bailey edito da DeAgostini

Titolo: Perfect
Autore: Alison G. Bailey
Editore: DeAgostini
Pagine: 391
Link per l'acquisto QUI

La trama: Può la vera felicità durare più di un attimo? È quello che si domanda Amanda, diciotto anni e una vita di insicurezze, quando decide di rifiutare con ostinazione l'amore di Noah. Noah che è il suo migliore amico, la sua anima gemella, il suo cavaliere dall'armatura scintillante. Amanda sa che Noah potrebbe renderla felice, immensamente felice, ma sa anche che tanta felicità potrebbe non durare. E perdere Noah le spezzerebbe il cuore. Ecco perché preferisce rinunciare a lui, e all'illusione di un momento, piuttosto che vivere con il rimpianto di averlo perso per sempre. Per molto tempo Amanda e Noah si rincorrono, soffocando la passione che li divora, gettandosi a capofitto in storie sbagliate e avventure di una notte. Ma quando un tragico evento sconvolge la vita di Amanda, le cose cambiano. Costretta a lottare con tutte le proprie forze per ricominciare, la ragazza capisce che al mondo non esiste dono più prezioso di ogni singolo istante in cui possiamo respirare, correre, ridere e... amare. E si rende conto di non avere più nemmeno un secondo da sprecare. Perché, a volte, un solo attimo di felicità vale più di una vita intera.

mercoledì 16 marzo 2016

Il tempo senza ore, di Luca Favaro

Titolo: Il tempo senza ore
Autore: Luca Favaro
Editore: Nulladie
Pagine: 228
Link per l'acquisto QUI

La trama: Marco Galeotto, alla soglia dei cinquant'anni, è un apprezzato maestro di musica e brillante direttore di coro. La sua carriera è all'apice, fino al giorno in cui strane e indecifrabili amnesie cominciano a turbare la sua quotidianità. Una storia struggente, sulla malattia, sul caos che determina non solo in chi ne è affetto, ma altresì in coloro che devono sobbarcarsi l'onere dell'assistenza, spesso abbandonati a se stessi, tanto dai parenti quanto dalle Istituzioni. Una storia d'amore, inteso non soltanto come passione, ma soprattutto come sacrificio e devozione, valori oggi grandemente dimenticati. Un romanzo che s'incide sottopelle, ricordandoci quant'è labile la linea che divide sanità e malattia, invitandoci dunque a godere appieno del tempo che ci è concesso.

lunedì 14 marzo 2016

Il fantasma di Scrooge, di Aizir G. Ziranov

Titolo: Il fantasma di Scrooge
Autore: Aizir G. Ziranov
Editore: Dunwich edizioni
Pagine: 41
Link per l'acquisto QUI

La trama: «Maledetto Natale!» Una figura, di spalle, alla finestra. Indossa un trench logoro; i capelli bianchi, lunghi e sporchi si intravedono da un cappellaccio bucato e sudicio. «Che posto è questo?»
Lydia non riesce a pronunciare nessuna parola.
L’uomo tira su con il naso, rumorosamente. «Ti ho fatto una domanda, piccola peste. Esigo una risposta e ho già aspettato troppo.» Scoppia in una risata sguaiata.
«Siamo a Staten Island, New York City. America.»
«Cosa? America?»
Lo sconosciuto si gratta la barba lunga. Comincia a camminare per la camera, passi lenti e cadenzati. Le catene che porta arrotolate al collo e agganciate ai pantaloni producono un cigolio agonizzante. Nota il libro sul letto. Lo afferra. «Hai letto Il Canto di Natale?»
La ragazza fa un cenno affermativo con la testa.
Lui tira su con il naso. «Dimenticatelo. Le cose sono andate un tantino diversamente.»
«Tu sei Ebenezer Scrooge?»
«In carne e ossa. Si fa per dire. Hai fatto un casino, bellezza.»
Scrooge osserva il libro di Dickens che tiene ancora in mano. Storce la bocca e sbuffa.

venerdì 11 marzo 2016

Creep Advisor, autori vari // Un viaggio nei luoghi più suggestivi d'Italia

Titolo: Creep Advisor
Autori: Vari
Editore: Community E' scrivere
Pagine: 147
Link per il download gratuito QUI

La trama: Vi ricordate le sere d’estate passate in campeggio a raccontare storie dell’orrore? Quelle che tutti giuravano essere realmente accadute? Virginia, la nostra reporter dell’occulto, ne ha raccolte dieci per voi! Farete un viaggio dal nord al sud d’Italia, fra castelli, cimiteri e città abbandonate. Scoprirete luoghi infestati e forse ne approfitterete per andare a visitarli.
Creep Advisor di sicuro ve li consiglia!

mercoledì 9 marzo 2016

Petali di luna, di R. M. Stuart // Secondo volume della serie Once upon a steam

Titolo:Petali di luna
Serie: Once upon a steam #2
Autore: R. M. Stuart
Editore: Dunwich edizioni
Pagine: 92
Link per l'acquisto QUI

La trama: In una Londra dalle sfumature gotiche, sospesa nel tempo, un amore tormentato sboccia come un fiore lunare nel cuore della notte. Lei principessa, lui antieroe, un’unione ambigua ma tanto forte che nemmeno la magia può spezzare. Rose e Tristan, cresciuti assieme in una (ir)realtà umana, si amano, si desiderano, finché la vita chiede loro un dazio da pagare. Infatti una maledizione aleggia su Rose, una maledizione fatta di rancore e antichità, anche se Tristan veglia su di lei con incondizionata devozione. Tuttavia l’amore non è una favola, forse è una tragedia. Tristan lo scopre a sue spese, così perfino la fiera Rose che – senza speranza, senza più lacrime, senza aspettative – è vittima del sonno eterno diventando quindi “la bella addormentata”, proprio come Malefica le aveva predetto alla nascita. Sarà la morte più potente della sorte? Passione, sortilegi, viaggi inter dimensionali: un vortice di musica e sensazioni che avrà inizio e fine a Steamwood.

lunedì 7 marzo 2016

Necronauta, di Giuseppe Chiodi // Il racconto spin off de Il Lupercale

Titolo: Necronauta
Serie: Il Lupercale #0.1
Autore: Giusepe Chiodi
Editore: Self
Pagine: 65
Link per l'acquisto QUI

La trama: Robert è uno scrittore che ne ha passate tante. Povero in canna e sfruttato dai suoi editori, il talento è l’unica forza che lo spinge a lottare, oltre le umiliazioni quotidiane e i ricordi di un passato tragico. La sua vita, però, è destinata a cambiare radicalmente. Disperato, Robert decide di rivolgersi a suo cugino Gabriele, un taglialegna che vive come un eremita in un rifugio di alta montagna. L’uomo è affiliato a un'organizzazione segreta, il cui simbolo è il teschio di un lupo. Robert varcherà la soglia che separa la realtà dall'incubo, spargerà il proprio sangue e quello altrui. Riuscirà a tornare indietro? Riuscirà ad andare avanti?

venerdì 4 marzo 2016

Bloodbath, di Pietro Gandolfi // Un ritorno alle origini

Titolo: Bloodbath
Serie: Bloodbath 1#
Autore: Pietro Gandolfi
Editore: Ora Pro Comics
Pagine: 50

La recensione

Questo che abbiamo di fronte non è un libro come quelli che di solito appaiono su questo lit-blog. E' un magazine, comprato da me medesimo al Lucca Comics & Games 2015. Al suo interno vi sono tre brevi racconti di Pietro Gandolfi, autore che in quell'occasione ho avuto modo di conoscere.

Chi conosce le storie e lo stile di Gandolfi sa bene quali sono li argomenti che predilige. Orrore e tanto sangue. La copertina di questo magazine la dice quindi lunga su che cosa andremo a leggere una volta aperte le sue pagine.
Le tre storie hanno per protagonista una forte passione per il genere orrorifico. I personaggi infatti sono persone adulte che tornano con la mente a quei momenti in cui correvano a comprare la loro rivista del cuore: Bloodbath. Questa rivista infatti, nel loro immaginario, costituiva l'evasione totale della realtà, portandoli a vivere forti emozioni e compiere piccoli atti di ribellione verso i genitori.
Adesso che il tempo è passato la realtà è ben diversa. Ciascuno di loro ha abbandonato i vecchi giornaletti per dedicarsi alla vita lavorativa o di coppia.
Qualcosa però non è cambiato. La vista di un banchetto durante una fiera, uno strano libro recapitato a casa dopo anni con una strana rilegatura, oppure un'ambigua corrispondeva possono essere gli elementi che risvegliano voglie sopire. Voglia di sangue. Voglia di paura. Voglia di qualcosa di macabro.

La scrittura di Gandolfi si riconosce dalla prima pagina e ammetto che ho trovato strano leggere qualcosa di suo che non fossero un libro. Lo stile fluido e scorrevole assodato in molteplici altre pubblicazioni apparse tra queste pagine è lo stesso di sempre.
Ciò che però rende diversi questi racconti è il tema che trattano. Benché sia il medesimo e sempre di horror si parli è evidente come le vicende sono state concepite in modo diverso. Un filo rosso che collega tutte e tre ma fruibili anche separatamente. Storie dal sapore differente da quelle a cui l'estimatore di Gandolfi è abituato. Mentre Who'd dead girl e Avventura alla stazione di servizio, come anche William killed the Radio Star, narrano di qualcosa che esplode da dentro come qualcosa di nuovo, Bloodbath narra di un orrore che ha sempre fatto parte dei protagonisti ma che per varie vicissitudini è stato accantonato. Adesso è pronto a tornare in superficie con tutte le sue devastanti conseguenze.
Un magazine ben fatto, con una bella grafica, che riporta indietro nel tempo. Delle ottime pagine da sfogliare in attesa di leggere qualcosa di più ampio respiro o qualcosa di differente ancora, come nel caso di The Noise, un fumetto scritto a più mani nato dall'immaginario di Gandolfi.

 

Stavolta ce n'è davvero per tutti i gusti...e quando si parla di Gandolfi l'orrore non finisce mai...
Pronti per la dose quotidiana?

mercoledì 2 marzo 2016

Clowns vs Zombies, di Luigi Bonaro e Daniele Picciuti

Titolo: Clowns vs Zombie
Autori: Luigi Bonaro e Daniele Picciuti
Pagine: 77
Link per l'acquisto QUI

La trama: Apocalisse zombie in atto. Lo Zingaro è un ex–clown degradato a factotum di un circo, è un solitario, un ubriacone che si porta dietro ricordi e rimpianti da reduce cinico e testardo. Quando la città viene invasa dai morti viventi decide che è giunto il momento per tornare a combattere. Insieme a un manipolo di clowns in fuga – una ragazza sui trampoli, un nano codardo e un pagliaccio sarcastico – si cimenta nell’arduo tentativo di salvare la pelle a se stesso e agli altri. L’incontro con una enigmatica scienziata porterà alla luce la verità sull’origine del contagio e la possibilità che quella donna abbia nelle sue mani la salvezza o la distruzione dell’intera razza umana. Elefanti e iene zombie, un alano arlecchino dal morso facile, un sassofono che risuona malinconico tra le labbra di un clown morto, la comicità nera su tristi facce dipinte di bianco, un vaccino che diventa una maledizione, un varco verso una dimensione parallela. Sono gli ingredienti di questo horror a sfondo fantascientifico, irriverente e spietato.